Toccatemi tutto ma non il mio lui…

image

Le strisce di Nemi- immagine trovata su Google

Io non mi arrabbierei se sapessi che un’altra nutre interesse per il mio fidanzato…alla fine gli occhi sono fatti per guardare!!!

Portate pazienza, uomini, perché la verità è che appena si staglia all’orizzonte una stronza (perché è una stronza!) che ci dà anche solo la vaga impressione di aver messo gli occhi sui vostri corpi ci si rizza il pelo come ai cani quando nasano che c’è qualcosa non va. E succede sempre, anche quando è tutto frutto della nostra immaginazione. Neverendingstooooooooooryyyy na na naaaa na na naaaa na na naaaaaa.

Sì perché per noi voi siete i più belli, i più ambiti di tutto il reame e tutte le altre sono lì pronte a zomparvi addosso e mettervi le grinfie addosso, anche se hanno sedici anni e sono nel pieno degli ormoni o felicemente sposate con figli.

Poi non scordatevi che noi donne diversamente non-gelose siamo biologicamente predisposte a vedere più cose che un radar nonché campionesse indiscusse nel bionomio analizza e interpreta.

Così dopo un discreto monitoraggio-attività noteremo subito che Tizia era presente a cinque dei sei concerti della vostra band e che era sotto al palco girata di 16 gradi più verso di voi che rispetto agli altri del gruppo, che i likes di Caia sono peggio del prezzemolo e che Sempronia si è piazzata piegata sul tavolo di fronte al vostro ad angolo retto e col culo fuori per ben 23 minuti e 31secondi.

E non importa se Tizia aveva la cervicale e quell’angolatura era per cause di forza maggiore, Caia apprezza in modo disinteressato ciò che scrivete e Sempronia è omosessuale: dall’esatto momento in cui elaboreremo la teoria che Tizia, Caia e Sempronia nutrono interesse nei vostri confronti, ci scatta subito quel meccanismo che ci porta a votare la nostra esistenza ad odiarle con morboso accanimento.

Quindi non è che siamo delle matte psicotiche da internare (credo)…siete voi che siete così perfetti ai nostri occhi da non poter credere di essere le uniche al mondo a bramarvi come gli orsi fanno col miele! Poi siamo più consapevoli di voi che di cagnette è pieno il mondo. E a noi le cagnette piacciono solo se hanno una coda pelosa e scodinzolante 💕

Annunci

La Donna perfetta

Schermata 2014-07-18 alle 10.03.25

immagine trovata su Google

Ieri sera, nell’attesa dell’ora di prendere l’antibiotico, mi è caduto l’occhio su un articoletto secondo il quale la donna perfetta esiste. Anni ed anni di autoconvincimento sul fatto che la perfezione non esiste sono stati letteralmente buttati nel cesso e spediti chissà dove da un energico tiro di sciacquone. Me felice.

Leggerlo era d’obbligo, anche perché a questo punto svelare l’arcano era il minimo che potessi fare. Cosa scopro? Che la donna perfetta -quella che dovrebbe esistere– altro non è che una sorta di Lady Frankenstein plasmata dal Dio Photoshop grazie all’assemblaggio di parti del corpo di celebrità (…Ponsciponsci po po po…) avendo come risultato finale un’acciuga mora anoressica secondo i canoni di bellezza femminile e, secondo quelli maschili, un’acciuga anoressica maggiorata (figurati!) bionda.

<<Amore, se avessi le tette della Kardashian, il culo di Megan Fox e gli addominali della Keegan saresti davvero perfetta!>>

Tesoro…e tu pensi davvero che se avessi tutte queste belle cose sarei qui a lavarti le mutande che hai addosso da stamattina? #CREDICI.

Comunque, mi sono proprio rotta le scatole che tutto ruoti intorno ad un aggeggio –il corpo umano– che, per quanto meraviglioso sia, è sempre e comunque destinato a sciuparsi col passare del tempo. Quindi ne ho elaborato un altro, di modello di “perfezione”, cari amici e care amiche.

La Donna perfetta, secondo me, è quella che

…lava, stira, cuce e cucina, porta fuori il cane e l’antico vaso in salvo, fa il bagno ai bambini e lava il pavimento mentre il pelide marito si arriccia i peli del petto intontito davanti alla Moreira di Paperissima Sprint;

…combatte valorosamente contro nemici imbattibili quali cellulite, fragilità capillare, peli superflui e adipe in eccesso riuscendo sempre e comunque a non perdersi mai d’animo;

…suscita erezioni nel compagno quando ormai, dopo una cena a polenta e brasato al barolo, le speranze sembravano esser perdute;

…affronta con audacia la prova-costume, la prova-intimo e la prova-qualunque cosa che non sia strutturalmente comodo da indossare nonostante il modello a confronto sia dettato da ministre, vallette e ministre-vallette;

…mangia di gusto, sorridendo alla vita, perfettamente consapevole di aver appena ingurgitato 1450 kcal di pizza, per cena;

…diversamente dalle pubblicità con soggetti femminili si profumerà in modo normale e non spiaggiata sulla vetrata di un grattacielo di Las Vegas o su uno stupidissimo treno con tanto di sconosciuto che le annusa il collo, l’acqua non elimina l’acqua e, in prossimità del ciclo mestruale, vade retro tacco 15, l’assorbente dà fastidio e magari il paracadute un’altra volta;

…appena sveglia non ha l’alito di pesca e se ha ancora del trucco in faccia è perché la sera prima era talmente devastata che è un miracolo se sia atterrata sul materasso e non sul pavimento del salotto;

…non dirà mai al suo compagno che “sarebbe perfetto se avesse…” per il semplice fatto che per lei è già perfetto così com’è, a prescindere da come sia fatto;

…accetta serenamente il fatto che la carne e le ossa di cui è fatta possano, talvolta, abundare quam deficere, che la pelle di cui è ricoperta possa essere ben lontano dall’agognato effetto porcellana e che i capelli è più facile che vadano per i cazzi loro che il contrario;

…è reale e la si può spupazzare senza sembrare matti, cosa che sono abbastanza sicura potrebbe accadere se qualcuno tentasse di abbracciarsi il monitor di un pc.

Otto domande per capire se stai con una stronza

image

La gelosia, più la scacci e più ľ avrai…ma la stronzaggine no, con quella ci nasci e  te la porti dietro finché la Signora di nero vestita non bussa alla porta per venirti a prendere.
Se tu, uomo, vuoi capire se stai con un’amorevole fata o un’arpia di prim’ordine, fai questo semplice e veloce test.

1) Sei al settimo mese di storia e, come negli ultimi vent’anni, stai preparando la borsa per l’appuntamento settimanale con gli amici…lei cosa fa?
A) Fa quello che ha sempre fatto nel primo semestre, cioè ignorare la cosa e dedicarsi agli sviluppi amorosi di Meredith e consorte;
B) Inizia a elaborare teorie sull’effettiva utilità dello sport in una vita già abbastanza frenetica con un tono di voce alto quanto basta affinché tu la possa sentire anche a cinque km di distanza.

2) Non hai cagato il cellulare per quell’ora e mezza in cui stavi facendo sub nel Mar Ligure, quando riprendi in mano il telefono cosa vedi?
A) Le palle di fieno che rotolano;
B) 456 chiamate perse e 112 messaggi che vanno dal minatorio alle preghiere di rispondere nel nome di Cristo Iddio nostro Salvatore.

3) Si avvicina la data del vostro anniversario…che succede?
A) Nulla, abbiamo entrambi la memoria di un pesce rosso;
B) Introduce ľ argomento tre mesi prima passando alla pressione psicologica quando ormai mancano pochi giorni affinché, se non te lo ricordi per Amore, di sicuro lo farai per esasperazione.

4) Le fai un regalo che hai scelto con tanta cura e amore in base alle tue possibilità economiche, convintissimo che sarebbe stato quello giusto…
A) Ti salta con le braccia al collo elencando tutto quello che avrebbe potuto finalmente fare ora che ha una smerigliatrice Bosh;
B) Non te la dà per i prossimi sei mesi.

5) Rimane ľ ultima delle sue amiche a non essersi ancora sposata…come reagisce?
A) Si mette nella posizione in cui il bouquet non passerebbe neanche per sbaglio per scongiurare anche la più remota possibilità di prenderlo;
B) Ti svegli una mattina senza memoria e con un anello alľ anulare;

6) Rimane ľ ultima delle sue amiche a non aver ancora procreato, come reagisce?
A) Non ha tempo per pensarci a causa delľ intensificazione della sua crociata per ľ adozione di un cane del canile;
B) Ti svegli una mattina e una culla si è inspiegabilmente materializzata al posto del tuo amato tapis roulant.

7) Hai una discreta possibilità finanziaria, lei com’è?
A) Indipendente e parsimoniosa;
B) Perennemente occupata a scrivere la lista dei desideri da farvi trovare sotto al cuscino, nel cruscotto della macchina, nella borsa della palestra e nel cassetto delľ ufficio di cui solo voi avete la chiave.

8) La tua discreta possibilità finanziaria sta venendo meno e ciao vacanze, cene fuori e compagnia bella…cosa ti dice?
A) Che è la perfetta occasione per togliere il cellophane dalla cucina nuova;
B) Che è la perfetta occasione per prendersi una pausa di riflessione.

E qui, i risultati:
MAGGIORANZA DI A: deve scendere la Madonna dal cielo apposta per dirtelo perché tu capisca che è quella giusta?!
MAGGIORANZA DI B: Scappa ragazzo,  corri, ti prego e fa che quella stronza mai ti troverà, atrimenti -in rima, te lo dico- per te saranno tanti, tantissimi guai.

Voi, bambine di oggi

image

Sono ovunque e, onestamente, mi inquietano non poco. Chi sono? Le ragazzine di oggi.
E a prescindere dalla Modernità che avanza, datemi pure della cariatide, continuo a trovare non normale che…

…in una tranquilla mattina del mese di Maglio, mentre ti stai recando al lavoro, le senti chiacchierare su quanto la pratica della fellatio infonda loro una magnifica sensazione di controllo sul partner;

…intavolino dibattiti su cosa sia meglio tra ľ anal e ľ ordinary con tanto di solide argomentazioni a sostegno delle rispettive tesi;

…vadano in giro e soprattutto a scuola praticamente nude con  una naturalezza che non ce ľ hai neanche quando stai facendo le cose appartenenti alla sfera della Naturale Regolarità;

…abbiano fondi illimitati per soddisfare i propri vizietti, guardaroba da star rinnovati e rinnovabili ad ogni boffo di cambiamento e smartphone che con uno stipendio normale non puoi neanche guardarli di sfuggita;

…sfiori loro anche il solo pensiero, se non possono avere *vedi sopra*, di vendersi per il vil denaro;

…siano a conoscenza di tutte le avventure sessuali di tutti i protagonisti di Jersey Shore ma non di quando usare il congiuntivo;

…sentano sempre ľ impellente bisogno di suscitare erezioni nel prossimo di età compresa tra i 14-79 anni;

…abbiano già avuto il piacere di conoscere Suor Clamidia, Padre Herpes e Sorella Gonorrea;

…abbiano la MailiSairus come modello di vita e di donna;

…discutano con le proprie madri di quanto le scopamicizie diano solo un’apparente e fugace soddisfazione;

…abbiano madri che diano per prime ľ esempio, dicendo loro che “sexy è meglio” e quindi “scopri le tette, mostra le chiappe e datti una mossa ad imparare a camminare su quel tacco 15 che sembri una cretina!”.

Detto ciò…colgo ľ occasione per ringraziarti, mamma, per non esser mai venuta meno del tuo tuo ruolo di madre, anche quando era difficile perché ancora non capivo i motivi di quei NO che, effettivamente, un po’ aiutano a crescere 💜

Donna comune VS Donna Cherribrèdsciò- Sex and the City docet

image

Ieri sera in tv hanno dato il secondo capitolo della celeberrima saga “Sex and the city” e il paragone donna comune/ donna Cherribrèdsciò è venuto più che spontaneo.

1) Se la Donna Cherribrèdsciò odia la monotonia del divano perché non fa un’arcibega tutto il giorno, quella comune che abita a Pianello Val Tidone e lavora a Varese prega iddio di potercisi stravaccare su come una foca dopo un’estenuante battuta di pesca per almeno cinque minuti (che si trasformano in quaranta ore di sonno filato appena vien chiusa la palpebra) E spesso risponde alla frase del compagno 《USCIAMOOO??》con una fragorosa risata;

2) Viaggia esclusivamente in turistica con il suo fido bagaglio a mano che solitamente è prossimo alľ esplosione perché #colcazzo che paga ottanta euro per la valigia da imbarcare;

3) Se va al mercato non si mette il vestito del matrimonio della sorella;

4) Il tacco 13 sì, per far presenza. Dopodiché via di Birkenstok (non so come si scrive), specie durante un’escursione nel deserto;

5) Quando incontra un ex, pur di non entrare nel suo campo visivo è disposta a tutto, anche gettarsi in un cespuglio di rovi;

6) Non cagando i soldi, cucina;

7) In casa è vestita da casa. Quindi, se suoni il campanello, le probabilità che ti apra la porta una Musa in abito da sera sono pressoché nulle;

8) Reagisce ai tacchi sul parquet come il Diavolo alľ acquasanta;

9) Se slinguazza con uomo diverso dal suo compagno mentre è in vacanza per i cazzi suoi e lo va a dire al cornuto perché attanagliata dal senso di colpa…dal cornuto riceverà tutt’altro che un diamante nero grosso come il testicolo di gatto (che per un brillocco è parecchio) a mo’ di “punizione”.