Gente di strada

Immagine

Chi guida, almeno una volta nella vita ha avuto a che fare con ognuno di loro. E mai come in quell’occasione avrebbe desiderato guidare un panzer tiger per demolire l’autovettura…con loro dentro. 

 

#1. L’anziano con cappello- Loconoscono tutti, nessuno escluso. Lo puoi trovare a tutte le ore del giorno, prevalentemente in città o nelle zone periferiche. Vive sulla riga longitudinale della strada, soprattutto se ècontinua o doppia, mette le frecce ad ogni curva e va ai 25 km/h. Non sa fare le rotonde ed evoca bestemmie che farebbero arrossire la peggio Bestia di Satana esistente al mondo. Non importa quanto prima tu esca di casa, lui sarà sempre lì…davanti a te.

#2. Il catatonico- Non sa dove andare, non sa cosa fare…forse non sa neanche il motivo per cui si trova lì. Fatto sta che se te lo trovi davanti sono cazzi. Guida a scatti, che deve girare se lo ricorda mezzo metro prima e ti fa fare gli incidenti ai semafori. L’unica cosa da fare è pregare che il tuo radar da Caromante Giancarlo sia accesso. Sorpassarlo è tanto liberatorio quanto missione kamikaze. 

#3. La donna-oca– Lei non guida, oscilla, poiché è sempre alla ricerca dell’oggetto perduto. Intavola conversazioni su WathsApp mentre sfreccia in tangenziale e ha in dotazione la tipica macchina da donna: piccola, piena di ciarpame e molto, molto sporca. Approfitta di Stop e semafori per truccarsi. Con la sua borsa griffata piena di ciondoli e borchie riga le portiere altrui nei parcheggi. Fa volare i ciclisti aprendo la portiera alla cazzo di cane.

#4. Lo scorbutico- Sei su una strada larga come un marciapiede, hai davanti otto tir, tre corriere e un trattore…e quello dietro gesticola, stizzito. Lo vedi che sbuffa, pesta le mani sul volante, si stropiccia la faccia e borbotta. Qualche volta urla. Ti sta attaccato al culo e si sporge ogni due per tre nel tentativo di azzardare un sorpasso. È una fonte naturale di ansia. La tua. 

#5. L’agricolo- La primavera è finalmente giunta, nell’aria il profumo dei tigli e una brezza frizzante ti accarezza la pelle…pensi che finalmente arriverai in orario, che eviterai l’ora di punta e non sarai costretto a parcheggiare sul Monte Pirlone…poi lo vedi e ciao. Lui. L’uomo alla guida del trattore. Ma non un trattore normale…la Rolls Royce delle macchine agricole. Magari con carro-letame o balle di fieno inforcate. Se proprio ti va di culo, trovi la mietitrebbia. Girerà a tre isolati dalla tua meta e la tua macchina sembrerà appena uscita da un porcile. Puzzerai di diesel tutto il giorno.

#6. La donna alla guida del suv del marito- È la moglie di quello che il suv non lo usa perché, fondamentalmente, è un baraccone ma che l’ha comprato perché boh. Quindi lui prende la Smart e la corriera a quattro ruote la smolla alla consorte con la scusa che deve fare la spesa e le serve spazio. Peccato che lei non sappia guidare, men che meno parcheggiare e le si sia completamente bruciato il senso delle proporzioni. Quindi ti taglia la strada nelle rotonde, ha le tempistiche di manovra di un pilota di Boeing 777-300ER e blocca il traffico per interi quarti d’ora nel tentativo di infilarsi in un parcheggio lasciato libero da una Cinquecento Fiat. 

#7. La nonna bersagliera- Ha più o meno ottantacinque anni ma non si è ancora rassegnata, gli occhiali le sono stati sostituiti con due cannocchiali della marina militare ed è sempre fresca di parrucchiere. Guida una Panda e contempla solo la prima e la retromarcia. Non fatela mai -e dico mai- incazzare sorpassandola. Voi non potete vederlo, ma sicuramente ha un bastone nascosto da qualche parte. 

#8. La famiglia cattolica- Pater familias alla guida con coniuge e figli al seguito, prende la macchina solo per i viaggi dalle 34 ore in su, quindi è facile che il suo habitat sia l’autostrada. Intona canzoncine da catechismo e ha adesivi appiccicati sul lunotto posteriore che a lui sembrano simpaticissimi ma che in realtà ti fanno venire voglia di tagliargli le ruote. Il rosario ciondolante legato allo specchietto retrovisore è un potente mezzo ipnotico da lui usato per il controllo delle menti altrui. Se la domenica dopo vi trovate a messa, in procinto di mangiare un’ostia…l’avete incontrato di certo.

#9. Il ciclista suicida- Usano la loro bici per fare tutto ma giù dalle piste ciclabili. Il fatto che te li trovi nelle rotonde, in tangenziale, contro mano nei sensi unici e al centro di incroci mortali ti fa pensare che forse vogliano farla finita. I furti a cui spesso sono soggetti non bastano per fermarli.

#10. I ciclisti-disgrazia- Escono dal letargo più o meno a Marzo ed sono considerati all’unanimità come l’ottavo flagello di Dio. Si muovono in gruppi dai 45 membri in su e invadono le strade della provincia come fameliche locuste. Ti fanno arrivare in ritardo ai matrimoni, quando li hai davanti sudi sette camicie e ti suscitano un irrefrenabile voglia di centrarli come birilli. Se odi la primavera, è a causa loro.

#11. Il pedone generatore d’incidenti- È nato col solo scopo di rompere i coglioni, a dimostrazione il fatto che gli è stato dedicato un apposito spazio -il marciapiede- che però non usa. Gira sulle piste ciclabili con tanto di guinzaglio del cane in tensione, col risultato che, comunque vada, se sei in bici ti ammazzi, passa col semaforo pedonale rosso e le strisce sono semplicemente quelle delle zebre. Ti sbuca davanti alla macchina quando meno te lo aspetti…se gli dai dei nomi te ne prendi il quintuplo. 

#12. Il pedone kamikaze- Attraversa la strada solo sulle strisce ma senza guardare, nella speranza di fare il colpaccio e  sistemarsi per la vita con un paio di ossa rotte. Peccato che poi sia lo stesso che viene centrato dalla Escort (la macchina) dell’algerino o da chi all’assicurazione ha preferito l’iphone 7s.

Annunci

2 pensieri su “Gente di strada

  1. Bellissimo! L’anziano col cappello è il classico…soprattutto quando vai di fretta è sicuro che lo incontrerai sulla tua strada! Troppo carino! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...