La setta delle spose

Faber est suae quisque fortunae- ciascuno è artefice della propria sorte (Sallustio)

Immagine

immagine trovata su Google

Ci sono persone che ambiscono a circondarsi di gatti e vivere il resto della vita in loro compagnia, in attesa che la Signora in nero con falce le trasformi in un lauto banchetto per gli amici pelosi; altre, invece, si accontentano di poco e ai quarantacinque gatti preferiscono invecchiare con Tappy, il pechinese isterico dal cappottino animalier comprato dopo la rottura con l’ultimo fidanzato fedifrago. Altre ancora non si pongono il problema e, nel dubbio, ingoiano pillole anticoncezionali come se fossero pop-corn al burro perché non si sa mai. Poi ci sono loro. Quelle che si sposano.

 

1. La precoce
Sa che si sposerà più o meno dal giorno in cui ha proferito la prima parola. È quella che all’asilo non giocava al dottore ma a “La brava moglie”. Nel tempo libero, invece, accudiva Cicciobelli e Sbrodoline con amore materno mentre cucinava arrosti immaginari nel forno della sua cucina giocattolo Scavoletti deluxe. Barbie e Ken, prima di farli spogliare, li ha fatti sposare. Inutile dire che vivrà per sempre felice e contenta. A meno che non si svegli un giorno con la voglia di recuperare la gioventù perduta…


2. La sciüra Moglietti
Prima del “” era avvolta dalle Tenebre, adesso è nella Luce. Si è spogliata delle vecchie abitudini per abbracciarne di nuove…più idilliache e moralmente elevate, che solo le altre spose possono capire. Appunto, solo.le altre.spose. Quindi, tu che non sei sposata, sei solo la poverina che “non può capire”. Pat-pat. Certo, perché tu non stiri, non fai le lavatrici, non hai il pallino dell’aspirapolvere e, vivendo d’aria, i piatti da lavare non li hai. Senza contare, poi, che il lavoro a tempo pieno, non essendo sposata, lo vivi molto diversamente. Nel mulino che vorrei…sei sotto la macina (cit.).


3. La Sposa Bagascia
Ha scelto lui perché è ricco, lo ha sposato per lo stesso motivo…lo lascerà al primo sentore di crisi. Ma questo lei ancora non lo sa, perché è tutta una coccola in quella villa da sogno! Fa del detto “un brillocco al giorno leva il medico di torno” il mantra della vita e ha lasciato il lavoro per dedicarsi ad attività di altro genere…tipo smerdare velatamente quelle amiche che il marito ce l’hanno, sì, ma con la Panda e che, per portare il pane in tavola, gli straordinari li fanno fino alle undici di sera. Per poi svegliarsi alle sei il giorno dopo. Hoppa cagna style… (cit. il mio amico Carlo)


4. Wonderbrideeeee
Si è sposata un anno fa e ha già sei figli (di cui uno è il marito), due cani isterici con prole e un lavoro da dodici ore al giorno. Lava, stira e stende, porta i bambini all’asilo, cucina per venti, accompagna il marito al lavoro, i cani a passeggio, la nonna dal dottore e, se ha tempo, dorme. Super madre e super moglie, è il bersaglio preferito dell’amica Bagascia proprio perché palestra e parrucchiere sono un miraggio lontano…talvolta irraggiungibile. Ma tanto ai super eroi la messa in piega non serve (la velocità supersonica te la sputtana che è un piacere!), senza contare, poi, che far le scale con dieci borse della spesa te va venì du’ glutei che manco il David di Michelangelo! Tiè, mò rosica.


5. Sposavventura
È innamoratissima, felicissima ed esaltatissima perché lei sola al Mondo ha trovato l’uomo perfetto…che, insieme a lei, condivide cose, hobby e interessi che mantengono viva la fiamma della coppia. Quindi, se li invitate malauguratamente a cena, in ordine sparso: il racconto della scampagnata in Tibet con ferrata per bere il tè nel bar sullo sperone di roccia, quello del volontariato sociale il Africa, della vacanza in Antartide per salvare le foche, gli aneddoti sulle tribù degli aborigeni australiani e la foto ricordo con Sua Santità il Dalai Lama. Se vi va di culo vi portano anche le diapositive a testimonianza dei fatti. Vi do un conisglio: spulciate i siti per scambisti, magari ci sono anche loro. Mai direeee maiiii, cantava Fievel.


6. La Sposa #sharing
Essendo amici, fratelli, compagni, amanti e confidenti prima di essere semplici coniugi, non hanno niente da nascondersi e sanno tutto di entrambi. Che dolci. Quindi se dici a lei, amica storica, che hai una settimana di ritardo del ciclo, quando li trovi per strada, lui ti accarezza la pancia con sorriso sornione. Se le confidi che il tuo fidanzato ti ha mollata, lui ti abbraccia e ti dice “ooooh, su su su!”. E se le dici che l’hai visto palpeggiare l’istruttrice di spinning?! Su quello tace, ma tu sei una stronza. Perché lui non lo farebbe maiperché lui le dice tuttoe poi hanno il profilo condiviso su Facebook! Dici poco?!?!

Annunci

9 pensieri su “La setta delle spose

  1. …ora aspetto l’articolo su quelle che non si sposeranno mai 🙂 detto questo, ti lascio con una citazione: “nel migliore dei casi, la monogamia è il desiderio di trovare qualcuno con cui morire; nel peggiore è una terapia contro il terrore di essere vivi. Le due varianti vengono facilmente confuse.”
    Adam Philips

  2. L’hai già scritto un racconto sulle gattare? Nella vita vera questa settimana compio 30 anni e pensavo proprio di regalarmi un paio di felini antipatici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...