Un gioiello di patata

Immagine

immagine trovata su Google

C’è chi va dal parrucchiere e chi si fa la ricostruzione delle unghie. Chi vive dall’estetista e chi non può fare a meno dei massaggi. Poi ci sono loro, quelle che non escono di casa se c’han la vagina sciatta, i capezzoli beige e l’ano color terra di Siena Bruciata.

#1. Lo sbiancamento
A fianco alle creme ringiovanenti, illuminanti e smacchianti, agli shatush, agli shampoo schiarenti alla camomilla e alle BB superpotenti che ti trasformano la faccia da tossica a bambola di porcellana …ci sono i prodotti sbiancanti per gli amici Ano, Pene, Vagina e Ascelle (ebbene sì, il problema sfiora anche loro). Dicono che sia in nome di un colorito più omogeneo e una gradevole sensazione alla vista (quale comune mortale che non lavori nel mondo del Porno, del resto, non ha sempre l’ano in bella vista?!). Oppure come punti luce che, come fari nella notte, facciano da guida agli avventurosi marinai che brancolano nel buio in mezzo alla tempesta?! Chissà. COMUNQUESIA. Un ano luminoso per un Mondo più gioioso!

#2. Il Vajazzling
Prima ornavano gli accessori, trasformandoli in qualunquecosa-gioiello, pendevano dai colli e impreziosivano polsi, lobi e falangi di quelle fatalissime vamp, che se ti passano vicino, se non ti stendono con un colpo di Louis t’ammazzano con la folata di profumo. Adesso te li appiccicano sul pube. Gli addetti ai lavori si mettono lì e, con la pazienza di un monaco certosino, ti incollano gli strass uno ad uno fino a formare dei coloratissimi disegni che spaziano da un più natalizio abete con doni al semper fidelis giardino con farfalle. Io dico solo una cosa, l’ultima volta che ho avuto a che fare con uno strass…ho buttato via gli occhiali, ed era su una maglietta. Saranno pur belli, ma grattano che è un piacere.

#3. Il Tittoing
Gli amici britannici hanno pensato che i capezzoli che ti danno in dotazione alla nascita non vanno bene e creano un enorme disagio. <<Possono andare in vacanza di fronte ai loro partner, fare i massaggi, abbronzarsi senza problemi ed essere consapevoli del loro corpo!>> , dichiara il medico Tal dei Tali. Perché prima di prendere un ago e scarabocchiarci i capezzoli come se si stesse colorando il disegno di un sole tutte le donne del Pianeta Terra non facevano massaggi, non si denudavano davanti ai fidanzati e vivevano una vita di clausura in preda a terribili complessi. Certamente. E poi erano tutte brutte, delle cozze cosmiche con capezzoli da imbarazzo. Adesso, invece, che ce li hanno color ebano o di una naturalissima forma a cuore, più fighe non si può. Se poi lo dicono gli inglesi…

#4. Lifting e vaginoplastica
Che mondo sarebbe senza Nutella? Sicuramente meglio di quello in cui una donna ha la patata leggermente asimmetrica. Quindi vai di chirurgo che ti lifta le labbra (quell’altre) – te la punturizzano come per le labbra con l’opzione “ alla Parietti” e “giusto un ritocchino”? O sarà come quei lifting che ti scuoiano la faccia e te la riattaccano tre centimetri più in alto? Mah!– e, in qualche caso, te la restringe. Capisco la necessità dopo un parto plurigemellare. Dopo aver sfornato quattro bambini da tre chili l’uno o uno solo da sei…può anche avere un senso. Ma ricucirla per trovare la verginità ormai perduta perché la sensazione attuale nel fare l’amore è più o meno quella del lanciare un salamino Beretta in un hangar …come dire, Amica mia, ormai è volata via. Insieme allo stormo di Tordi con cui hai ammazzato il tempo.

Annunci

10 pensieri su “Un gioiello di patata

  1. ..magari un giorno le metto i brillocchi. Il più è scegliere il disegno…un bel bersaglio concentrico?! magari quando il mio tesoro avrà ottant’anni e sarà miope. O UNA FRECCIA? Della serie “INSERT THE COIN HERE”. O magari un bel sole…chissà che il mio boy non mi dedichi una canzone. OOOOOO SOLEEEEEEE MIOOOOOOOO…

  2. peccato… mi sarebbe piaciuto conoscerle; ma adesso ad un anno di distanza chissà che fine hanno fatto!? Mi fanno impazzire alcuni tatuaggi ed i piercing ai capezzoli. Ciao excare. tanti vacioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...