Ce n’è per tutti i gusti- San Valentino #1

Immagine

immagine trovata su Google

Febbraio è il mese che ricorda più di tutti gli altri che avere un partner è anche una spesa, soprattutto perché è praticamente un mese dopo Natale. Ogni cosa si tinge di rosso-amore, le vetrine scoppiano di cuori come se avessero la varicella e non fate in tempo ad aprire Google che subito “…offerta lampo San Valentino, week-end a Kuala Lumpur da 89,90 tasse escluse”. Bene.

Quindi state lì, ripensate al martirio passato a Natale, quello durato sei mesi perché non sapevate cosa cavolo comprare…e vi rendete conto che in dieci giorni non ce la puoi fare. Ma se riflettete sul vostro stile di coppia…

#Fighetti

Siete di quelli che “toglietemi tutto ma non le mie Gucci”? Prima di uscire di casa passate millanta ore a litigare su chi per primo debba usare lo specchio? Bene. La scatola di cioccolatini col peluches spelacchiato non basta. Così come non basta tutto ciò che non abbia un bel marchio stampato sopra, che sia infilato in una scatoletta color Tiffany con la scritta Tiffany stampata sopra e/o non appartenga alla moda di dopodomani ma di oggi (o, peggio ancora, di ieri). Un bell’orologio delle dimensioni di un piatto da salume che non va a pile ma funziona con il battito cardiaco per lui e un gioiellino in oro o argento piccino picciò -ma che per pagarlo ti fai un mutuo-per lei sono la scelta più azzeccata. Se sbarluccica anche un po’, tanto meglio.

Immagine

immagine trovata su Google

#Selfie

Se, invece, ogni momento è buono per protendere il braccio a mo’ di gru da cantiere e immortalare la vostra bella facciona col broncetto sullo sfondo di Parigi, Londra, la metro di Milano, le mattonelle del bagno, il muro del cimitero e chi più ne ha più ne metta…un cellulare di ultima generazione con la fotocamera 678 mega pixel, lo zoom da safari in Africa e un flash da faro da stadio potrebbe esser cosa assai gradita. MA SOLO SE ha già installata l’app mettiunfiltrosullafoto versione 45.0. Nel caso foste a corto di finanze, uno specchio nuovo delle dimensioni di una vetrina da centro commerciale da appendere nella camera del partner sarà apprezzatissimo e, soprattutto, originale. Se proprio volete svaccare, con quello della Regina di Biancaneve che appena ci passi davanti ti dice che più bella di te non c’è nessuno, farete un figurone.

Immagine

immagine trovata su Google

#Hipster

Qui potete veramente sbizzarrirvi! Dai pettini per la barba in osso di opossum ai film in mandarino con sottotitoli in catalano passando per i dischi in vinile di un cantante jazz rumeno, macchine da scrivere vintage da attaccare all’ipad e cibo 100% biologico che dentro al frigorifero non dura due giorni, figurati fuori. Poi ci sono i vestiti usati del mercatino delle pulci (con tanto di pulci), cappelli da hamish o le cuffie da boscaiolo, le magliette rotte ma che costano seicento euro, i pantaloni da pescatore di vongole e tutto ciò che renderebbe una persona potentemente inscopabile. Se amate i gioielli, un anello è perfetto ma non con diamante. A parte essere troppo mainstream, i brillocchi sotto al naso non fanno l’effetto dei moustache, cazzo!

Immagine

immagine trovata su Google

…To be continued…

Annunci

2 pensieri su “Ce n’è per tutti i gusti- San Valentino #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...