La PdC- la Persona di Cacca

ImmagineGirovagando per Facebook, che è diventato ormai la fonte ufficiale delle mie riflessioni, mi sono imbattuta in un mondo di cose di cacca -per l’esattezza la definizione originale era merda, però cacca è di gran lunga preferibile- dai coinquilini alle performance sessuali, passando per gli sms  ricevuti da gente che molto probabilmente fa a sua volta parte del gruppo Il Mittente di Cacca.

La cosa ha un suo fascino. La regola è più o meno questa: prendi una persona che ti sta non poco sulle balle, trasformala in una categoria, aggiungi –di cacca e creane una sigla impronunciabile. E le jeux sont fait.

Facciamo qualche esempio. Godi poco la vicina del terzo piano? No problem. La VdtpdC è la soluzione. Il panettiere ti ha dato la treccia al farro invece della baguette ai cinque cereali? Apri la pagina Il PnttdC e insultalo fin che vuoi, insieme ad altre persone che ce l’hanno su coi panettieri. Anche io ho deciso di unirmi e parlare, avendocela con tutti e con nessuno, della Persona di Cacca. Esiste già una pagina Fb a lei dedicata ma, essendo un po’ carente, ho deciso di stilare un piccolo elenco che riassume chi è, per me, la Persona di Cacca.

La PdC è quella che se la mena come poche perché ha la Luigi V. sotto braccio ma ha le ascelle che sanno di morte e le stesse mutande da tre giorni;

La PdC è quella che ci esci insieme per una pizza e, se la ordini con la salsiccia, ti guarda come se avessi tre occhi e due nasi, soprattutto se la mangi tutta, croste comprese;

La PdC è quella che lancia il sasso, nasconde la mano e appena ti giri te lo rilancia mirando meglio, magari alla testa, così ti uccide e non se ne parla più;

La PdC è quella che se non hai trent’anni, sei sposato e alla ricerca di figli conti -come si dice a Piacenza- come il due di coppe, cioè meno di zero;

La PdC è quella che aspetta che le chiedi “come va” per raccontarti quanto la sua vita sia stupenda, col solo ed unico scopo di farti sentire un perfetto cretino, perché ai suoi occhi lo sei, fatto e finito;

La PdC è quella che si lamenta perché single ma schifa tutto ciò che respira, a meno che non abbia una bella carrozzeria, sia essa di carne o motorizzata, e un più che discreto conto in banca;

La PdC è quella che ci prova col tuo partner e poi, quando ti vede, ti abbraccia con affetto e ti impesta la bacheca di cuori;

La PdC è quella che al tuo compleanno si fa offrire da bere, perché il festeggiato sei tu, che non ha senso ma è uguale;

La PdC è quella che ti fa un regalo e non ce l’hai ancora in mano che <<…sono solo due paia di calze!>>;

La PdC è quella che le scrivi un messaggio, compare la notifica di lettura e non ti risponde…ma posta cagate a raffica, come se non ci fosse un domani;

La PdC è quella che ti dà buca all’ultimo perché non sta troppo bene ma poi risulta “presso: Papeete Beach”;

La PdC è quella che ha il cane in casa e, invece di buttare i peli in pattumiera o aspirarli col Folletto, te li fa cadere a pioggia sul balcone. Dieci minuti dopo che hai steso le lenzuola. Bianche.

La PdC è quella che, non sapendo cosa fare, ti riga la macchina dando libero sfogo al suo estro creativo;

La PdC è quella che ti ama un sacco e sei la persona della sua vita da cui vuole otto figli, un cane, tre gatti, la casa bianca con steccato e le crostatine ai lamponi sul davanzale ma poi trovi più traffico tra le sue gambe che sulla tangenziale di Milano all’ora di punta di un piovoso venerdì sera;

La PdC è quella che se pesi più di trenta chili e le tue cosce si toccano sei un cesso. E se urli a gran voce che stai bene nella tua ciccia ti dice che è tutta invidia…

La PdC è quella che non parla di te ma ti sputtana;

La PdC è quella che basta il pensiero, però poi se per Natale le fai il peluches di Pisolo invece del bracciale in oro fucsia di Minchiany ti crocifigge per traverso;

La PdC è quella che va in giro per il locale a dire a tutti che vuole picchiarti (il perché non si sa, sta di fatto che ce l’ha con te, punto) poi quando ti passa sui piedi si guarda le scarpe con nonchalance;

La PdC è quella che, se ci prova e non ci stai, sei rispettivamente uno stronzo, una figa di legno o una zoccola, a prescindere da quanto effettivamente ti conosca;

La PdC è quella che ti tagga solo nelle foto in cui peggio di così non potevi venire, proprio perché peggio di così non potevi venire;

La PdC è quella che ti dice “mi dispiace…” ma in realtà sta avendo un triplo orgasmo perché le cose ti vanno male.

La lista è lunga, a dirla tutta, non è neanche finita. Per portarla a termine ci vorrebbero giorni, forse anni…se non secoli! Le Persone di Cacca sono troppe per poterle elencare tutte e ciascuno ha le proprie…ma non importa. Quel che conta è che sappiano che noi sappiamo. Che sappiano che le abbiamo smascherate…loro e la loro infinita caccosità.

Annunci

2 pensieri su “La PdC- la Persona di Cacca

  1. The following time I discover a weblog, I hope that it doesnt disappoint me as significantly as this one particular. I imply, I do know it absolutely was my choice to learn, nonetheless I basically imagined youd have one thing helpful to say. All I hear is often a bunch of whining about one factor that you maybe can repair for individuals who werent far too active seeking for interest.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...