Porno-logica applicata

Immagine

Opera di Gil Elvgren, img trovata su Google

Ieri su Facebook ho visto un post in cui si sosteneva che i romanzi e i film d’amore creano false aspettative da parte delle donne sugli uomini e che i film porno, invece, creano l’aspettativa contraria. Madonna BeataQUANTO È VERO.

La logica dei porno, fondamentalmente, è questa: ogni situazione, qualunque essa sia, può dare il via ad un potenziale giro di tango con qualunque essere vivente, umano, animale o vegetale, che si trovi in un raggio di tre chilometri. E soprattutto, ogni luogo è idoneo, sia esso la tangenziale, un’aiuola o la stalla del Bambin Gesù.

QUINDI. Se la nostra vita -quella di tutti i giorni, dico- fosse un film hard, con tutti i giri che facciamo durante il giorno, dovremmo tirarci dietro, invece della shopper bag, come minimo un trolley di preservativi. Che per le casalinghe e le pensionate diventano due valigie da venti chili l’una. Mia mamma, ad esempio, è capace di andare alla Coop, dal fruttivendolo, in lavanderia, in banca, in Posta, dal fornaio e sul mercato. E tutto questo solo al mattino. Tirate voi le somme.

Poi, dovremmo stare in casa o sul posto di lavoro nude. O meglio, diversamente vestite. Ma quando mai?! In estate posso capire, ma in inverno. Noi abbiamo la cervicale. Prendiamo i colpi d’aria, come i conigli nani che devi tenerli lontani dagli spifferi. Certo si potrebbe pensare di alzare il riscaldamento, però poi c’è il problema che la bolletta impenna e se apri la finestra per annaffiare le piante rischi di creare un ciclone tropicale in casa.

Comunque la solfa vale anche per gli uomini. Adesso, ditemi chi ha mai visto un idraulico sexy. O sono scalognata io che li trovo tutti più Danny de Vito che manzi che ti fanno venire i bollori…o c’è qualcosa che non va.

Inoltre l’uomo pornografico ha sempre e costantemente voglia. L’uomo pornografico smette di guardare i programmi sportivi per dedicarti le sue virili attenzioni e non si fa di certo abbattere dall’indigestione degli otto piatti di polenta e cipolle che ha mangiato per cena. Certo, l’uomo pornografico. Proviamo noi a gigioneggiare con i nostri fidanzati mentre stanno guardando la partita, il MotoGp o la Formula 1.

Non so voi, ma io ho l’assoluta certezza, senza ombra di dubbio, che il mio mi farebbe letteralmente toccare il cielo con un dito. Facendomi volare fuori dalla finestra. I believeeee I caaaaaaan flyyyyyyyyy

Annunci

2 pensieri su “Porno-logica applicata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...