…E vissero tutti fidanzati e contenti!

Immagine

Più della borchia e dell’animalier, dello shatush e dell’Oakley Frogskin…la tendenza più tendenza in assoluto, in particolar modo della primavera, è -ma in fondo è sempre stata- quella del…fidanzamento.

Confessate. Chi non ha mai desiderato la storia d’amore perfetta? Chi di voi, Paperini e Paperine, ha gioito dei momenti di solitudine professando il più efferato culto del libertinismo? Ciascuno di noi, almeno un trilione di volte nella vita, ha desiderato a voce alta o col pensiero di avere al proprio fianco la dolce metà.

Ci si nota, ci si punta e ci si fidanza, unico scopo…una vita di coppia modello albatros. Ma vediamo nel dettaglio le varie tipologie e a ciascuno…la sua!

 

  1. Fidanzamento lento

    È il più lungo, nonché il più estenuante. Chi è propenso a tale tipo di engagement per ogni potenziale decisione tira alle calende greche: valia il valiabile stilando infinite liste pro-contro, cercando sempre il pelo nell’uovo e finendo così col fare, ad ogni passo avanti, centodue passi indietro. Li si può accusare di tutto fuorché di impulsività, comunquesia…se non volete sposarvi a ottant’anni pregate di non innamorarvi mai di un individuo di tale gruppo;

 

  1. Fidanzamento lampo

    Contrariamente ai primi, gli amateurs di tale genere non pensano. Agiscono mossi dal primordiale impulso. Li conosci alla sagra del Tortello e il giorno dopo sei su una spiaggia di Honolulu con la fede al dito e una collana di noci di cocco al collo. È ancora da discutere se considerare i Fidanzamenti lampo tra i più romantici in assoluto per il loro vivere in funzione di Emozione, Istinto e Passione o etichettarli come “missioni kamikaze”;

  2. Fidanzamento d’obbligo

    Tanto triste quanto diffuso, è l’ancora di salvezza di molti, troppi sciagurati. Single è brutto? Il tuo Grande Amore non ti caga e/o ti ha appena lasciato? Vuoi dimostrare che non sei uno scorfano e anche tu fai parte del meraviglioso mondo delle Coppie Felici? Niente paura, su Facebook o Badoo, tra gli amici o tra i nemici, qualcuno disposto ad immolarsi sull’Ara Fidanzamentis lo si trova sempre. Più longeve dei cactus Saguaro del deserto, queste storie sono destinate a trasformarsi da minestra congelata a compagnia affettuosa, non troppo diversa da quella tra la vecchina del terzo piano e Titty, il vetusto cagnolino dall’anca sghemba. Dio li salvi, povere anime;

  3. Fidanzamento in leasing

    Sono propri di quelle persone che si lasciano aperte svariate possibilità. Frequentano tutti e nessuno: ne tengono uno per un po’, dopodiché lo portano in concessionaria e lo sostituiscono con un altro. Se sono particolarmente carogne al leasing prediligono il combo: se il fidanzato non è proprio da buttare lo si tiene lì, in un cantuccio, per godere dei suoi lati positivi e usarlo come tappabuchi, tipo gli occhiali da vista con le lenti rigate che retrocedono di grado passando da “occhiali belli” a “occhiali da casa“. Per tutto il resto ci sono gli amanti. E le Mastercard degli amanti.

 

Come possiamo notare l’approccio è diverso ma il fine è lo stesso: l’Amore. L’Amore vero che scalda il cuore e l’Amore di facciata, che fa sentire (e sembrare) meno soli, a prescindere dal mal accompagnatore. La cosa che conta, in un caso o nell’altro, nel bene e nel male, è che vivano tutti fidanzati e contenti…lontano da biscotti, coperte scozzesi e Bambi come unico antidepressivo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...