Psycho è brutto

Vi prego uomini, o presunti tali, potreste smettere di essere degli Psycho? Grazie. No perchè saremmo abbastanza stanche di queste vostre doppie facce che appaiono dal nulla, un giorno si e uno no. Una non può mai sentirsi tranquilla e crogiolarsi nel pensiero di aver trovato l’uomo giusto, la cosiddetta anima gemella, che -taaac- eccolo che cambia faccia. Scusa, chi sei? Ci conosciamo?

Una è convinta di frequentare e condividere il proprio tempo con uno normale o comunque tollerabile (il che oggi come oggi non è facile) ed invece si scopre che è uno Psycho. Il giorno prima sei l’amore della sua vita, la ragazza che ha cercato in lungo ed in largo, quella con cui sposarsi e fare figli ed immaginarsi in un futuro fatto di dentiere e pannoloni. Il giorno dopo sei quella rompicoglioni che sta tentando di rovinargli la vita. Ottimo. Dovrebbero mettervi dei cartellini di riconoscimento o che so io, come le persone affette da narcolessia che sono costrette ad andare in giro con un cartello al collo con scritto “SONO NARCOLETTICO” onde evitare che cada durante un attacco e che i soccorritori non sappiano come aiutarlo. “SONO PSYCHO”. Sarebbe davvero molto utile.

E invece no, sfoggiate quel bel musino un po’ cuccioloso, riuscite a dire quella frase che ci rallegra la giornata, ci versate anche il vino a cena e magari pagate voi il conto con un bel sorriso sulle labbra, recuperate situazioni traballanti con sms teneri o stati di Facebook molto mirati…e poi però eccola, inevitabilmente, la catastrofe.

Venite inspiegabilmente posseduti da chissà quale entità maligna e partite in quarta col vostro sproloquio.

Ai vostri occhi non siamo più le belle fanciulle che fino al giorno prima hanno allietato la vostra vita, ma dei tumori. Dei veri e propri tumori. Non c’è altro modo per rivolgersi a noi, se non urlare, inveendo potentemente sulla nostra persona, tra parolacce e -perchè no- qualche bestemmia, che ci sta sempre bene. Ma com’è che ci sono uomini che nella coppia subiscono atteggiamenti inaccettabili dalla propria consorte senza batter ciglio, si lasciano trascinare nella solitudine e nella sociopatia, si lasciano convincere ad andare a vedere tutta la saga di Twilight al cinema, si sentono in dovere di regalarle per Natale qualla collana del valore di mezzo stipendio solo perchè lei l’aveva vista ad agosto e l’ha menata per quattro mesi credendo che le sue insistenti affermazioni velate non fossero state poi così evidenti…

E com’è che poi voi Psycho, che avete avuto al fortuna di non esservi mai subiti tali torture (magari di altro genere ok, ma pur sempre ben inferiori a crudeltà!), avete il coraggio di trasformarvi nell’incredibile Hulk se la vostra donna semplicemente parla? O dice la sua? Perchè la maledite quando vi spiega il suo punto di vista facendoti notare che la vostra non è una verità assoluta e non siete detentori del Grande Libro del Vero e del Giusto? Cosa c’entra la vostra dama se quel giorno vi girano le scatole perchè a lavoro vi sfruttano?

Un consiglio, belli miei, strozzatevici pure con il vostro cartello appeso al collo, fareste un favore a molte di noi. Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...